In evidenza

ATTENZIONE:

Bando BONIFETTI - PRIMO - CASALE - RUBATTO - TINTI

PER L’ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI  DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

La Città di Torino con Deliberazione della Giunta Comunale del 28 ottobre 2020 n. mecc. 2020  02330/007, ai sensi del Regolamento n. 350 - Regolamento per l'assegnazione delle borse di studio  "Bonifetti - Primo - Casale – Rubatto - Tinti”- approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale  del 2 aprile 2012 n. mecc. 2011 05875/007, ha approvato i criteri per la pubblicazione del presente  Bando, riservato agli studenti che nell'anno scolastico 2020/2021 hanno frequentato una scuola  secondaria di secondo grado, per l’attribuzione di n. 89 borse di studio intitolate alla memoria di  “Bonifetti – Primo – Casale – Rubatto – Tinti”. 

In particolare sono previste: 

n° 1 borsa dell’importo di Euro 600,00 intitolata a “Primo Vittorio”; 

n° 87 borse dell’importo di Euro 300,00 ciascuna, intitolate a “Vittoria Bonifetti ved. De  Amicis”- “Felice Casale” – “Eunice Tinti”; 

n° 1 borsa dell’importo di Euro 200,00 intitolata a “Pietro Rubatto”.  

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE 

Requisiti generali 

Possono presentare la domanda di partecipazione al Bando gli studenti che nell'anno scolastico  2020/2021 hanno frequentato una scuola secondaria di secondo grado e che sono in possesso di tutti i  seguenti requisiti di carattere generale: 

- non hanno compiuto 21 anni alla data di scadenza del Bando; 

- sono in possesso di un I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo  familiare non superiore a Euro 24.000,00. L’ I.S.E.E. deve essere in corso di validità alla data  di scadenza del Bando e può essere richiesto gratuitamente rivolgendosi ai C.A.F.  convenzionati con il Comune di Torino 

(http://www.comune.torino.it/servizieducativi/ristorazionescolastica/tariffe/doc/caf.pdf). Le attestazioni ISEE  sulle quali l'Inps avrà riportato la presenza di omissioni e/o difformità non saranno considerate  valide ai fini della partecipazione. Entro il termine di scadenza del bando, i partecipanti che  avranno ricevuto tale comunicazione sull’attestazione dovranno avere provveduto a  regolarizzare l’attestazione ISEE con le modalità di cui al D.P.C.M. n. 159/2013, mediante la  compilazione di una nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU).

- non hanno fruito di altre borse di studio di merito attribuite con la votazione dell’anno  scolastico 2019/20

Requisiti particolari 

  1. a) I partecipanti devono inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti: 

a1) nell’anno scolastico 2020/2021 hanno frequentato regolarmente una classe di  scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria ubicata nella Città di Torino; OPPURE 

a2) sono residenti a Torino e hanno frequentato regolarmente nell’anno scolastico  2020/2021, una classe di scuola secondaria di secondo grado statale ubicata nella Città  di Torino o nella Regione Piemonte. 

  1. b) Gli studenti che nell’anno scolastico 2020/21 hanno frequentato la classe 1^ della scuola  secondaria di secondo grado, nell’anno scolastico 2019/2020 devono avere superato l’esame  di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione (licenza media) presso una scuola statale o  paritaria con una votazione minima di 7,5/10
  2. c) Gli studenti che nell’anno scolastico 2020/21 hanno frequentato le classi 2^- 3^ - 4^ - 5^ della  scuola secondaria di secondo grado, nello scrutinio finale dell’anno scolastico 2019/2020 devono avere conseguito una votazione media compreso il voto di condotta (esclusi invece i  voti di educazione fisica e religione) almeno di 7,5/10. 

CRITERI DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA 

 Con riferimento alle domande di partecipazione validamente presentate, si predisporrà la  graduatoria dei concorrenti sulla base dei seguenti criteri (art. 4 del Regolamento n. 350 e  Deliberazione della Giunta Comunale del 22 marzo 2022 n. 167: 

MERITO SCOLASTICO: la Commissione giudicatrice attribuirà da un minimo di 1 punto a un  massimo di 7,5 punti in base alla media dei voti ottenuti, distribuiti nel seguente modo: 

MEDIA DEI VOTI OTTENUTI 

PUNTEGGIO ATTRIBUITO

da 7,50/10 a 8,00/10 

punti 1

da 8,01/10 a 8,50/10

punti 1,5

da 8,51/10 a 9,00/10 

punti 3

da 9,01/10 a 9,50/10 

punti 5

da 9,51/10 a 10/10

punti 7,5



Nb. Al fine di rendere più omogenea la valutazione, i punteggi assegnati agli studenti con votazione  delle scuole secondarie di primo grado verranno riproporzionati con una decurtazione pari al 40% 

CONDIZIONE ECONOMICA: la Commissione giudicatrice attribuirà un massimo di 7 punti agli  I.S.E.E. più bassi ed un minimo di 1 punto agli I.S.E.E. più alti, nel seguente modo:

VALORI I.S.E.E. (Euro) 

PUNTEGGIO ATTRIBUITO

da 0,00 a 5.000,00 

punti 7

da 5.000,01 a 6.800,00

punti 6,5

da 6.800,01 a 9.400,00 

punti 6

da 9.400,01 a 12.200,00

punti 5,5

da 12.200,01 a 15.000,00

punti 4,5

da 15.000,01 a 19.500,00 

punti 3

da 19.500,01 a 24.000,00 

punti 1



 Il punteggio totale attribuito ad ogni concorrente sarà dato dal risultato della somma del  punteggio relativo al merito scolastico e di quello relativo all’I.S.E.E. A parità di punteggio totale, si  privilegia lo studente in possesso dell’I.S.E.E. più basso; in base all’art. 2 c. 9 della L. 191/1998, a  parità di punteggio totale di reddito e merito si privilegia il partecipante più giovane di età.  

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE 

Diffusione - Modalità e termini di presentazione della domanda 

Del presente Bando e del modulo di domanda sarà data ampia informazione alle scuole  secondarie di secondo grado statali e paritarie, nonché ai Servizi Informagiovani, V.Garibaldi 25 e  Informacittà, P.zza Palazzo di Città 9 e Biblioteche civiche. 

Le domande di partecipazione al Bando devono essere presentate on line utilizzando esclusivamente il  link https://servizi.torinofacile.it/info/servizi/borse-di-studio-studenti-scuola-secondarie-2deg-grado  di Torino Facile, con accesso tramite SPID (https://www.spid.gov.it/) ovvero una CIE o CNS 

La domanda dovrà essere presentata dal 3 maggio 2022 al 10 giugno 2022 ore 12,00

La Città di Torino non assumerà alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni  dipendenti da inesatta indicazione del recapito, né per eventuali disguidi o ritardi, o comunque  imputabili a terzi, caso fortuito o ad eventi di forza maggiore. 

Motivi di esclusione 

Saranno escluse le domande: 

  1. a) pervenute dopo le ore 12.00 del 10 giugno 2022
  2. b) presentate su moduli diversi da quello indicato dal bando
  3. c) aver beneficiato di altre borse di studio attribuite con la votazione dell’anno scolastico 2019/20.  d) Votazione media inferiore a 7,5 punti. 

Procedimento di formazione della graduatoria 

Ai fini dell’individuazione dei vincitori delle borse, l’istruttoria ed il procedimento di formazione  della graduatoria saranno svolti dall’Ufficio Diritto allo Studio della Divisione Servizi Educativi e  dall’apposita Commissione Giudicatrice in base alle fasi ed ai criteri approvati con la di cui  Determinazione Dirigenziale del 11 aprile 2022 n. 1566. 

Controlli - Pubblicazione delle graduatorie – Informazioni 

In base all’art. 71 del D.P.R. 28/12/00 n. 445 e alle norme che regolano la materia dei controlli  relativi alle richieste delle prestazioni agevolate, l’Ufficio Diritto allo Studio della Divisione Servizi  Educativi controllerà correttezza, veridicità, aggiornamento e completezza delle dichiarazioni rese  nelle domande relative ai potenziali vincitori delle Borse di studio. In caso di dichiarazioni non  veritiere o di omissioni o ancora di irregolarità non sanabili, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. n. 445/2000 e  delle norme che regolano la materia, si procederà all’esclusione o alla riformulazione dei punteggi  mediante l’istruttoria delle domande utilmente pervenute, con le medesime modalità di cui alla  suddetta Determinazione Dirigenziale, in ordine di punteggio decrescente fino alla concorrenza del  numero di Borse di Studio da assegnare.  

Sulla base dei suddetti controlli, si predisporrà la graduatoria provvisoria, che sarà pubblicata  dal 5 settembre 2022, sul sito www.comune.torino.it/servizieducativi e potrà essere consultata anche  presso la sede della Divisione Servizi Educativi – V. Bazzi, 4 – piano terra.  

Eventuali opposizioni potranno essere presentate in forma scritta tramite Posta Elettronica  Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. in questo 

caso andrà allegata copia del documento di identità o tramite lettera raccomandata con ricevuta di  ritorno esclusivamente all’indirizzo Divisione Servizi Educativi – Ufficio Protocollo – via Bazzi 4  10152 Torino dall’ 6 settembre al 23 settembre 2022. Le opposizioni saranno ammesse unicamente  se riferite ad errori materiali e non a condizioni non dichiarate nella domanda di partecipazione.  

Dopo l’esame delle opposizioni pervenute entro il suddetto termine sarà predisposta e  pubblicata la graduatoria definitiva con le medesime modalità di quella provvisoria. Sulla base di tale  graduatoria si procederà alla liquidazione delle Borse di studio. 

Sul presente Bando si potranno richiedere ulteriori informazioni all’Ufficio Diritto allo Studio  della Divisione Servizi Educativi - tel. 011/011.27470 – 011/011.27438 – 011/011.27440 – 011/011.26010 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La responsabile del procedimento è la dr.ssa Marilena Rossi

L’Ufficio Diritto allo Studio invierà le comunicazioni personali esclusivamente all’indirizzo di posta  elettronica indicato nella domanda di partecipazione. 

Torino, IL DIRIGENTE   F.to Claudio SCIARAFFA

  • Visite: 159