In evidenza

ATTENZIONE:

Porte aperte

Le "porte aperte" dell'Istituto anche  quest'anno non potranno che essere "virtuali".

Abbiamo previsto tre date in cui sarà possibile collegarsi in video conferenza e dialogare con il Dirigente Scolastico e rappresentanti dei quattro indirizzi presenti in Avogadro: 

Sabato, 27 novembre 2021, dalle 14.00 alle 17.00 (incontri già avvenuti)

 

Prossimi incontri

Sabato, 11 dicembre 2021, dalle 14.00 alle 17.00 (ITIS + LICEO)

Sabato, 11 dicembre 2021, dalle 14.30 alle 16.15 (LICEO)

Sabato, 15 gennaio 2022, dalle 14.00 alle 17.00 (ITIS + LICEO)

Sabato, 15 gennaio 2022, dalle 14.30 alle 16.15 (LICEO)

 

Gli incontri si svilupperanno in due momenti:

presentazione generale e saluti del Dirigente Scolastico;

presentazione dei vari indirizzi con eventuali proiezioni di video e materiali digitali;

Il collegamento avverrà attraverso la piattaforma Google Meet; i link saranno attivi su questa pagina pochi minuti prima dell'inizio previsto.

Non è necessaria, ne prevista, alcuna prenotazione.

Domande frequenti

1. Quali sono gli indirizzi di studio attivati dall’Istituto “A. Avogadro”

 

  • Liceo Scientifico opzione Scienze applicate

Istituto Tecnico tecnologico con i tre indirizzi:

  • Informatica e Telecomunicazioni 
  • Elettronica, Elettrotecnica ed Automazione 
  • Meccanica Meccatronica ed Energia

2. Quante ore di lezione ci sono?

Il numero delle ore di lezione varia a seconda della classe e dell’indirizzo scelto (Liceo o Istituto tecnico) Al biennio del Liceo si svolgono 27 ore settimanali, dal lunedì al venerdì. Nel triennio del liceo le ore sono 30 dal lunedì al sabato compreso. Nell’istituto tecnico le ore settimanali sono 32 dal lunedì al sabato con un rientro settimanale nel triennio fino alle ore 17.00.

Tutti i moduli orari sono di 60 minuti. Sono previsti due intervalli di 10 minuti tra la 2^ e la 3^ ora e tra la 4^ e la 5^ e uno nel pomeriggio. Sul sito alla sezione “piani di studi” sono indicati i quadri orari.

3. Se mi iscrivo all’Istituto tecnico devo scegliere subito la specializzazione?

 

 

Nella domanda di iscrizione si deve già indicare quale indirizzo si vuole seguire (informatica, meccanica, elettrotecnica) ma il biennio è comune e l’iscrizione vera e propria all’indirizzo si fa in seconda per il terzo anno.

4. Ci sono dei problemi nella accettazione delle domande di iscrizione?

 

Il nostro Istituto si è trovato, in alcuni anni, al limite della capienza degli studenti e sono stati adottati dei criteri di accettazione delle domande di iscrizione che sono: la vicinanza alla sede scolastica e per chi abita fuori Torino la possibilità di non avere un altro istituto con uguali indirizzi più facilmente raggiungibile con mezzi pubblici.

5. Sono previsti servizi di comunicazione con le famiglie?

 

Per migliorare la comunicazione tra scuole e famiglie, da anni viene adottato il registro elettronico via web, con l’obiettivo di consentire ai genitori di seguire online l'attività scolastica degli studenti e delle studentesse, a questi ultimi se assenti, di rimanere aggiornati poiché offre l'opportunità di conoscere gli argomenti svolti in classe, le verifiche in calendario, le valutazioni conseguite e le assenze cumulate.

6. È possibile avere permessi di entrata posticipata per problemi di trasporto?

 

 Sì, documentando la richiesta, da farsi ad inizio anno. Solo quando l’ufficio di presidenza ha validato la domanda si può cominciare ad arrivare con l’orario personalizzato.

7. Qualora un alunno, dopo essere stato promosso in terza, volesse cambiare corso all'interno dello stesso percorso tecnico, cosa deve fare?

 

 Nulla. Il biennio è comune e ogni studente del secondo anno ITI può iscriversi a uno qualunque dei tre corsi di specializzazione presenti nel nostro istituto.

8. Qualora un alunno, dopo essere stato promosso in terza, volesse cambiare dal liceo al tecnico, cosa deve fare?

 

Deve sostenere un esame integrativo prima dell'inizio dell'anno scolastico (non oltre i primi giorni di settembre) sulle discipline presenti nel corso di destinazione, non previste nel corso che ha frequentato nei due anni precedenti.

“In caso di esito negativo dell'esame integrativo, può continuare la frequenza del corso dove ha conseguito l'ammissione alla classe terza”.

9. Qualora un alunno, dopo essere stato promosso in terza, volesse cambiare dal tecnico al liceo, cosa deve fare?

 

Deve sostenere un colloquio con gli insegnati del liceo prima dell'inizio dell'anno scolastico (non oltre i primi giorni di settembre).

 

  • Visite: 4689